Le panier

Il grande libro degli origami tradizionali giapponesi

SFr. 14.90

In Giappone i bambini imparano sin da piccoli a creare figure con l’origami, arte tradizionale strettamente legata alla cultura del Sol Levante.

Dei 35 modelli presentati in questa ricchissima raccolta, i più intriganti sono quelli dal significato simbolico, come la carpa e la cicala, la rana e la gru, il fior di loto e l’iris, soggetti dal fascino eterno. Vi sono poi modelli “di utilità”, per usi pratici, come la bustina per conservare spezie medicamentose, la scatola masu e i biglietti di forma geometrica e con chiusure elaborate. Piegare questi origami è un po’ come intraprendere un viaggio fantastico in una terra affascinante, ma è anche un piacevole passatempo per principianti e origamisti più esperti.

35 modelli di origami tradizionali con istruzioni passo passo, diagrammi e video.

 

Motivi d'interesse:

  • Un’opera fondamentale, che presenta 35 fra più classici modelli di origami tradizionali.
  • Introduzione storica sull’arte dell’origami, dalle origini ai grandi maestri di oggi.
  • Legenda dettagliata dei simboli usati per illustrare le varie tecniche di piegatura.
  • Diagrammi corredati da didascalie e video tutorial per ogni modello, accessibili con QR Code o link.
  • Immagini di grande effetto, realizzate da un famoso fotografo specializzato in foto d’arte.
  • Formato: 18 × 25,5 cm
  • 232 pagine
  • Stampa a 4 colori
  • Brossura olandese

Vanda Battaglia, nata a Bergamo nel 1958, dal 1999 è socia del Centro Diffusione Origami (CDO) e membro del direttivo dal 2009. Fa anche parte di “Bergamorigami”, gruppo che promuove la diffusione di quest’arte a livello locale. Specializzata in miniature e gioielli, ha esposto le sue creazioni in numerose mostre.

Francesco Decio, nato a Bergamo nel 1956, dal 2001 è membro del comitato direttivo del Centro Diffusione Origami (CDO), per cui ha curato svariate pubblicazioni e ideato i disegni per molti modelli. Ha partecipato a numerosi eventi di primo piano in Italia e all’estero.

Araldo De Luca vive e lavora a Roma. Nel corso della sua carriera, ha realizzato importanti campagne in varie parti del mondo, affinando il suo linguaggio visuale mediante l’uso sapiente della luce sino a diventare uno dei maggiori fotografi d’arte del mondo. Ha creato un patrimonio di circa 80.000 immagini di opere d’arte, oggi riunite in un archivio fotografi co digitale consultabile via internet (www.araldodeuca.com).